banner CCIAA diritto annuale 220x200

Progetto Made in Italy - Eccellenze in digitale

IC FE banner payoff2 160x70Codice Univoco dell'Ente: UFPXFS

LogoAreaAmbiente

 

Sportello Energia

Seguici su Facebook

ROAD-NS

links

Link al sito di Promocamera

Siti delle Associazioni di categoria della provincia di Sassari

 Pagina Ufficiale Assonautica Nord Sardegna

Unimercatorum

Google+

 
Home
In Primo Piano
A Sassari i programmatori si confrontano nel Google Hash Code 2019

Hash Code 2019 FB Event Header 2.1Cervelloni della programmazione, è giunto il momento di confrontarsi a livello globale. Nel Google Hash Code 2019, il concorso internazionale per programmatori in team, organizzato e coordinato da Google che si svolgerà a Sassari il prossimo 28 febbraio e le cui iscrizioni per questa prima fase si chiuderanno il 25 febbraio, nell'evento organizzato in Camera di Commercio, a Sassari. Per prendere parte sarà necessario registrarsi al concorso all’indirizzo https://g.co/hashcode, si avrà così accesso al “Judge System”.
Il Google Hash Code, consente di condividere le proprie capacità e entrare in contatto con altri programmatori mentre si lavora insieme per risolvere un problema modellato su una vera sfida ingegneristica che Google ha lanciato nel 2014.
In piccole squadre da due a quattro, i programmatori di tutto il mondo affronteranno il primo problema attraverso un Round di qualificazione online. Questo Round è ospitato online, i team possono riunirsi per competere fianco a fianco in hub Google Hash Code coordinati in ambito locale. I migliori team del Round sassarese prenderanno parte al round finale annuale.
Durante il Round di qualificazione online, sarà possibile guardare il live stream su YouTube per essere introdotti al problema e il team avrà quattro ore per risolvere un problema, usando il linguaggio di programmazione e gli strumenti di propria scelta.
I migliori team del Round di qualificazione online saranno invitati alla fase finale in un ufficio di Google in Irlanda, dove lavoreranno insieme per risolvere un'altra sfida e competere per i premi in palio.

 
Workshop per le imprese sul bando territoriale Anglona Coros - Terre di Tradizioni, Saccargia 18 febbraio 2019

workshop CorosLa Camera di Commercio di Sassari, la Regione Sardegna, l’Unione dei Comuni dell’Anglona – Bassa Valle del Coghinas e del Coros, organizzano lunedì 18 febbraio 2019, un workshop per le imprese sui finanziamenti della programmazione territoriale del Progetto di Sviluppo Territoriale "Anglona Coros, Terre di Tradizioni".

L'incontro, che si svolgerà a Saccargia dalle ore 15:45 presso il Centro Servizi Saccargia (loc. SS Trinità di Saccargia – Codrongianos) sarà un utile strumento per far conoscere i contenuti del Bando territoriale Anglona-Coros (NI-T1) nell’ambito del Progetto di Sviluppo Territoriale “Anglona Coros, Terre di Tradizioni”, destinato alle imprese dei settori del Turismo e delle Produzioni Tipiche, localizzate nei 23 Comuni aderenti all’Unione dei Comuni dell’Anglona – Bassa Valle del Coghinas e all’Unione di Comuni del Coros, con la collaborazione della Camera di Commercio di Sassari che supporta la Regione Sardegna nell’animazione territoriale alle imprese attraverso il progetto “Enterprise Oriented”.

Lo stanziamento complessivo è pari a € 2.000.000, di cui € 1.200.000 destinati alle nuove imprese o alle imprese già esistenti che operano nei settori del Turismo e € 800.000 destinati alle nuove imprese o alle imprese già esistenti che operano nel settore delle Produzioni Tipiche.

Per partecipare all'iniziativa è possibile iscriversi attraverso il seguente MODULO DI ISCRIZIONE ON LINE.

Scarica il PROGRAMMA del workshop.

 
Sportello assistenza tecnica per le imprese di Monte Acuto e Riviera di Gallura Bando territoriale (NI - T1)

Progetto Monte Acuto Riviera GalluraLa Camera di Commercio di Sassari, la Comunità Montana del Monte Acuto e l’Unione di Comuni Riviera di Gallura, in accordo con la RAS - CRP attivano il Servizio di Supporto e Assistenza tecnica per offrire adeguato sostegno alle imprese, in merito al Bando territoriale Monte Acuto-Riviera di Gallura (NI-T1) nell’ambito del Progetto di Sviluppo Territoriale “Monte Acuto-Riviera di Gallura, territori di eccellenza della Sardegna”.
Lo stanziamento complessivo è pari a € 2.500.000 di cui € 1.500.000 destinati alle nuove imprese o alle imprese già esistenti che operano nei settori del Turismo e € 1.000.000 destinati alle nuove imprese o alle imprese già esistenti che operano nel settore delle Produzioni Tipiche.

Le nuove imprese e le imprese già esistenti con sede presso i seguenti Comuni: Alà Dei Sardi, Berchidda, Buddusò, Monti, Oschiri, Padru, Budoni, Golfo Aranci, Loiri Porto San Paolo e San Teodoro possono beneficiare - previa richiesta di appuntamento – di un incontro con gli esperti messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Sassari , nell’ambito del Progetto “Enterprise Oriented.

Leggi tutto...
 
Progetto "Sportello Energia"

sportelloenergiaE’ stato avviato il progetto “Sportello Energia”: attraverso il nuovo servizio si intende offrire uno strumento informativo e di conoscenza sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie in ambito Energetico e sulle possibili fonti di finanziamento.
Le attività dello Sportello consentiranno di mettere a fattor comune le migliori pratiche di risparmio ed efficientamento energetico e facilitare e supportare i processi necessari ad operare in tale campo (certificazioni energetiche, scelte tecnologiche, norme e procedure, finanziamenti e agevolazioni, orientamento nelle scelte progettuali).
L’attività prevede una serie di seminari formativi, anche online, dedicati a temi energetici e ambientali, che verranno erogati su una piattaforma accessibile direttamente dalla Home Page del sito camerale.
Il territorio di Sassari/Olbia si conferma e si rafforza come luogo di confronto permanente sulle innovazioni e le esperienze in materia di efficienza energetica, offrendo., alle imprese ai professionisti e alle alla P.A un’occasione di aggiornamento e di confronto sul tema.
Diversi i servizi offerti dallo Sportello:

  • seminari specialistici per i quali verranno richiesti i crediti formativi agli ordini professionali;
  • seminari online tenuti da docenti universitari ed esperti del settore sui temi dell’efficienza energetica e dell’edilizia sostenibile;
  • servizio informativo sui vantaggi economici ed energetici connessi all’uso delle fonti rinnovabili di energia e all’impiego di tecnologie per l’efficienza energetica, dando anche informazioni sugli strumenti di finanziamento esistenti attualmente sul mercato;

Per informazioni:
Consultare la pagina dello Sportello Energia
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Al via i laboratori tematici per le Imprenditrici del Nord Sardegna

IF 2017L'Ente camerale sostiene tutte le attività che declinano al femminile il modo di fare impresa. Sul fronte del supporto all’ imprenditorialità femminile, nell'annualità 2018, sono state progettate e calendarizzate, a partire da settembre, nuove iniziative di affiancamento rivolte alle imprenditrici e/o aspiranti imprenditrici che negli anni hanno partecipato ai percorsi formativi o di assistenza tecnica.
Si tratta di strumenti che offrono un supporto operativo alle donne che, al termine dei percorsi camerali, hanno espresso la necessità di ulteriori approfondimenti su tematiche ritenute importanti per favorire lo sviluppo dell’attività d’impresa che già svolgono o per concretizzare la loro idea imprenditoriale.
Sulla base alle richieste pervenute sono state individuate due tipologie di azioni strategiche di sostegno:

  • n. 4 Laboratori per la redazione del Business Plan - di cui 3 già conclusi,che si sono svolti presso la sede di Sassari e 1 in fase di realizzazione presso la sede di Olbia - con l’obiettivo di sviluppare nuovi progetti di investimento aziendale o presentare progetti co-finanziati attraverso agevolazioni pubbliche, (es. bandi MISE, Invitalia, RAS- Regione Autonoma della Sardegna)
  • n. 1 Laboratorio di Project Management con metodologia PCM (Project Cycle Management), presso la sede di Sassari e finalizzato alla stesura di un Project Work, redatto secondo le principali tecniche di euro-progettazione

Per informazioni:
Ufficio Progetti UE e Strategici
Dr.ssa Antonella Viglietti

Tel. +39 079 2080 222

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Agenti di affari in mediazione: verifica dinamica requisiti

PROCEDIMENTO DI VERIFICA DINAMICA DELLA PERMANENZA DEI REQUISITI DELL'ATTIVITA' DI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE ai sensi dell'art. 7 del D.M. 26/10/2011: determinazione del Conservatore n. 8 del 04/06/2018.

 
Alternanza scuola-lavoro: bando per il cofinanziamento all'attività progettuale delle Associazioni di categoria

Logo alternanza scuola lavoroLa Camera di Commercio di Sassari intende promuovere la diffusione della cultura d’impresa anche attraverso la collaborazione con le Associazioni delle categorie imprenditoriali. Pertanto, anche al fine di meglio rappresentare il territorio e le esigenze economiche da questo espresse, intende incentivare i progetti che, pur prevedendo l’inserimento di giovani studenti in percorsi di alternanza scuola lavoro, siano di esempio e prevedano un collegamento con l’attività svolta dall’Associazione e il territorio in cui la stessa opera. Pertanto sono ammessi solo i progetti che illustrano le attività progettuali elaborate dalle Associazioni di categoria imprenditoriale riferite alla programmazione specifica sull’orientamento al lavoro e alle professioni e sull’Alternanza Scuola-Lavoro che vengano sviluppate con uno o più Istituti di scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale (CFP) e documentate attraverso singole convenzioni.

 
"Ti piace il digitale?" invito a partecipare alle attività per la definizione di un piano strategico per il digitale

pidLa Camera di Commercio del Nord Sardegna ha avviato da qualche tempo il programma “Cluster Digitali”, attraverso il quale intende costruire una rete fra imprese ICT e mettere a disposizione delle altre imprese nuove competenze tecnologiche, in relazione ai nuovi compiti camerali connessi alla nascita dei Punti Impresa Digitale (PID).
"Ti piace il digitale"? è la nuova iniziativa della Camera di Commercio del Nord Sardegna per una diffusione intelligente e consapevole delle tecnologie nei comparti economici tradizionali: commercio, turismo, agricoltura, artigianato, pubblica amministrazione.
L’obiettivo è quello di comprendere quali siano, ad oggi, gli elementi che frenano l’innovazione tecnologica e la conseguente maggior produttività delle nostre imprese ed amministrazioni pubbliche.
Sulla base degli elementi che emergeranno, verrà formulato un Piano strategico per il digitale.
Il Piano conterrà delle azioni specifiche, concrete, efficaci per massimizzare la diffusione del digitale nel tessuto economico del Nord Sardegna. Per fare questo è necessario coinvolgere direttamente le imprese.
Per partecipare alle attività, è possibile iscriversi attraverso questo link.
Ulteriori informazioni possono essere richieste presso il Punto Impresa Digitale Servizio Promozione Economica e Statistica della Camera di Commercio al n. 079/2080273.

 
Falsi bollettini camerali, attenzione alle truffe

Si segnala che, come spesso purtroppo accade, diverse aziende stanno ricevendo bollettini postali prestampati con richieste di pagamento che non provengono però dalla Camera di Commercio.
"Sono bollettini del tutto fasulli ed ingannevoli - tiene a specificare il Segretario Generale dell'Ente camerale sassarese, Pietro Esposito - che non sono da attribuire né al diritto annuale camerale, né tantomeno a presunte iscrizioni a registri telematici o altre piatttaforme informatiche. Infatti, il diritto camerale deve essere versato solo ed esclusivamente attraverso il modello F24 e non attraverso bollettini di conto corrente postale o bonifici bancari".
A seguito delle numerose segnalazioni da parte degli imprenditori del Nord Sardegna, la Camera di Commercio di Sassari sottolinea l'assoluta estraneità a queste richieste ingannevoli, che non sono assolutamente collegate alle proprie attività istituzionali e non riguardano alcun tipo di adempimento nei confronti dell'Ente. Nel raccomandare la massima attenzione, gli uffici camerali di Sassari ed Olbia sono a disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e supporto.
Si ricorda, inoltre, che l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha realizzato a favore delle imprese un Vademecum anti-inganni contro le indebite richieste di denaro effettuate mediante l'invio di moduli o bollettini di pagamento dal contenuto ingannevole. Tale documento, scaricabile cliccando sul link sottostante, è concepito come uno strumento divulgativo affinché le aziende siano adeguatamente informate e dunque in grado di proteggersi dai ricorrenti raggiri commerciali posti in essere ai loro danni.
A tal proposito, si segnala infine che l'Autorità medesima ha recentemente riconosciuto come pratica commerciale scorretta ai sensi del Codice del Consuno - comminando una sanzione di € 500.000 - l'attività posta in essere da una società che inviava moduli con richieste di pagamento ad imprese che avevano in precedenza effettuato una domanda di registrazione presso l'Ufficio Italiano Marchi e Brevetti (il relativo provvedimento può essere scaricato cliccando sull'ultimo dei sottostanti link).

 
MECCATRONICA: prorogato al 4 gennaio 2023 il termine per l’adeguamento dei requisiti richiesti per l’esercizio dell’attività

La legge n. 224/2012 (entrata in vigore il 5 gennaio 2013) ha modificato la legge 122/1992 introducendo la sezione di "meccatronica" in sostituzione delle precedenti sezioni di "meccanica e motoristica" ed "elettrauto", che sono state quindi accorpate.
Le imprese che prima del 05/01/2013 erano già iscritte ed abilitate alle singole attività di meccanica e motoristica oppure a quella di elettrauto possono proseguire le rispettive attività per ulteriori cinque anni fino al 04/01/2023 (termine prorogato con la Legge di bilancio n. 205 del 27/12/2017).
Entro tale termine i soggetti preposti alla gestione tecnica di tali imprese, se non sono in possesso di altri requisiti tecnico – professionali (art. 7, comma 2, lettera A) e C) della L. 122/1992), devono frequentare con esito positivo un apposito corso professionale regionale integrativo e relativo all'abilitazione non posseduta. In mancanza di regolarizzazione, decorso il termine previsto dalla normativa, il soggetto non può più essere preposto alla gestione tecnica dell'impresa.
Le imprese già iscritte e abilitate ad entrambe le sezioni (meccanica e motoristica ed elettrauto) prima del 05/01/2013 sono invece abilitate di diritto all'attività di meccatronica.
La legge n. 224/2012 prevede inoltre la possibilità che il soggetto preposto alla gestione dell'attività di meccanica e motoristica o di elettrauto che alla data del 05/01/2013 abbia compiuto 55 anni (sia quindi nato entro il 04/01/1958) possa proseguire tali attività fino al compimento dell'età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

 

impresa.italia.it

NauticEvent

Guida interattiva adempimenti societari    Tutto su Startup e PMI innovative

Contratti di rete      Registro ImpreseScuola-Lavoro

Banner
Banner

linea_amica