Progetto Made in Italy - Eccellenze in digitale

IC FE banner payoff2 160x70Codice Univoco dell'Ente: UFPXFS

LogoAreaAmbiente

Seguici su Facebook

ROAD-NS

links

Link al sito di Promocamera

Siti delle Associazioni di categoria della provincia di Sassari

 Pagina Ufficiale Assonautica Nord Sardegna

Unimercatorum

Google+

 
Home
In Primo Piano
5 gennaio 2018: scadenza adempimento per adeguamento attività di meccatronica

CONVERSIONE D'UFFICIO ALLA SEZIONE "MECCATRONICA".
Si comunica che questa Camera di Commercio, in applicazione della L. 11/12/2012 n. 224 recante "Modifica all'articolo 1 della L. 5 febbraio 1992, n. 122, concernente la disciplina dell'attività di autoriparazione", sta provvedendo ad abilitare d'ufficio all'attività di MECCATRONICA le imprese che, alla data del 05/01/2013, erano iscritte nel Registro delle Imprese e regolarmente abilitate sia per l'attività di "Meccanica e Motoristica" sia per quella di "Elettrauto".

ADEGUAMENTO DEI REQUISITI PER L'ATTIVITA' DI "MECCATRONICA" su istanza di parte.
Si ricorda che in data 05/01/2018 scadrà il termine ultimo per le imprese di autoriparazione abilitate solo ad una delle due citate sezioni ("Meccanica e Motoristica" ovvero "Elettrauto") per regolarizzare la propria posizione al Registro delle Imprese. Entro tale data le imprese, limitatamente all'abilitazione non posseduta, dovranno comunicare un valido requisito tecnico-professionale del proprio preposto alla gestione tecnica ovvero dimostrare che lo stesso abbia frequentato, con esito positivo, il previsto corso professionale riconosciuto dalla Regione, al fine di richiedere l'abilitazione alla "Meccatronica".
Si ricorda, infine, che le imprese già regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese, alla data 05/01/2013, ed abilitate ad una sola delle due sezioni (meccanica-motoristica e/o elettrauto) con preposti alla gestione tecnica nati entro il 05/01/1958 potranno proseguire l'attività fino al compimento, da parte del citato preposto, dell'età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

 
La Camera di Commercio punta sull'innovazione tecnologica nella Programmazione territoriale della Rete Metropolitana

pidLa riforma ministeriale sul ruolo della digitalizzazione, con Industria 4.0 coinvolge direttamente le Camere di Commercio che avranno funzioni informative, e quel che più conta formative, a beneficio delle aziende. In un quadro strategico che cambia, per non scomparire è necessario cogliere le opportunità che offrono le innovazioni tecnologiche.
"Di fatto in Sardegna esiste un distretto immateriale- sottolinea il presidente della Camera di Commercio di Sassari, Gavino Sini - "glocalizzato" con imprese che da anni hanno dimostrato di poter rappresentare un traino per il nostro sistema economico. Vere e proprie eccellenze in ambito nazionale ed internazionale. Questo ci fa capire che l'economia dell'immaterialità, dell'Ict può e deve rappresentare un settore in crescita su cui lavorare."
Così la Camera di Commercio di Sassari, nell'ambito delle attività istituzionali di animazione economica legate alla nascita dei Punti Impresa Digitali ed in stretta connessione con la Programmazione territoriale della Rete Metropolitana del Nord Ovest Sardegna (relativa al Piano di Sviluppo regionale 2014-2019), organizza un laboratorio di progettazione partecipata per far emergere idee di sviluppo di una rete di imprese ed istituzioni di supporto basata sulle nuove tecnologie, allargata agli altri settori economici interessati a puntare sulla crescita nel digitale. Per definire in maniera condivisa un programma di sviluppo per il comparto ICT sul territorio, per le istituzioni e le imprese dei più diversi comparti interessate alla digitalizzazione in neurosi campi, quali, agricoltura e pesca, agroalimentare, beni culturali, turismo, edilizia, nautica, industria manifatturiera in generale interessata all'innovazione tecnologica.

Leggi tutto...
 
Indagine Excelsior sull'andamento dell'occupazione nelle imprese: avviata dalla CCIAA di Sassari la rilevazione del trimestre gennaio-marzo 2018

Excelsior2017PERIODO DI RILEVAZIONE: 27 novembre - 12 dicembre 2017
Prosegue l'attività dell'Ente camerale per conoscere le previsioni di assunzione delle imprese del Nord Sardegna.
Il 16 novembre 2017 si è conclusa la sesta indagine mensile del Sistema informativo Excelsior 2017 e il 27 novembre ha preso avvio la rilevazione finalizzata ad analizzare i fabbisogni professionali previsti nel trimestre gennaio-marzo 2018.
Per conoscere il territorio e le sue imprese è necessario osservarle da vicino perché come diceva un vecchio claim "le imprese non sono solo un numero" ma i numeri le imprese li fanno, eccome.
Partendo da questo presupposto il progetto Excelsior studia e analizza, monitorandole, le prospettive dell'occupazione nelle imprese e la relativa richiesta di profili professionali, attraverso rilevazioni mensili. Da quest'anno, infatti, l'indagine sui fabbisogni professionali delle imprese diventa continua e sta interessando, mensilmente, campioni di imprese differenti, per ottimizzare le informazioni raccolte nel corso dell'anno.
La Camera di Commercio di Sassari insieme ad Unioncamere Nazionale e in accordo con l'Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL) partecipa - unitamente alle Camere di Commercio dei diversi territori - all'iniziativa già sviluppata con successo a partire dal 1997. Indagine con la quale si approfondiscono le dinamiche territoriali legate alle imprese.

Leggi tutto...
 
Avviso pubblico "INCLUDIS"

Si informa che i Comuni di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino stanno partecipando all'avviso pubblico "Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità - INCLUDIS" emanato dalla Regione Sardegna e finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo 2014-2020.
Il progetto intende promuovere, su tutto il territorio regionale, la realizzazione di un sistema diffuso e articolato di servizi per l'accompagnamento al lavoro di persone con disabilità, volto al recupero della capacità di socializzazione e, più in generale, ad un reinserimento sociale partecipato.
Maggiori informazioni nell'Avviso pubblico INCLUDIS.

 
Assise camerale del Nord Sardegna

Assise camerale 13.11.2017La Camera di Commercio del nord Sardegna fa il punto sul futuro dell'Ente e sulle nuove funzioni a sostegno del sistema economico 

Il Decreto di Riforma del Sistema camerale nazionale, firmato la scorsa estate dal Ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha attribuito alle Camere di Commercio nuove funzioni a sostegno - e per il rilancio - dell’imprenditorialità che, sotto un profilo più generale, puntino allo sviluppo socio-economico dei territori di competenza.

La Sardegna, anche grazie all’impegno della Regione, è stata riorganizzata in tre Camere tra cui spicca quella del nord alla quale è stata pienamente riconosciuta la caratteristica di Camera transfrontaliera vista la sua vicinanza alla Corsica.

Per fare il punto sulla nuova normativa e sui progetti concreti nei quali sarà impegnata la Camera di Commercio in un futuro prossimo, si è svolta lunedì 13 novembre, presso la sede dell'Ente in via Roma, l’Assise camerale alla quale hanno preso parte tutte le principali istituzioni del territorio, le associazioni, in rappresentanza dei comparti produttivi, le organizzazioni sindacali, i collegi e gli ordini professionali, insieme agli amministratori e i dipendenti del Sistema camerale. Per vedere la registrazione dell'evento clicca sul link.

 

 
Crescere imprenditori

CrescereimprenditoriAL VIA LA 3^ EDIZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO E DI ASSISTENZA TECNICA
Crescere imprenditori è un'iniziativa nazionale per supportare e sostenere l'autoimpiego e l'autoimprenditorialità, attraverso attività mirate di formazione e accompagnamento all'avvio d'impresa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in qualità di Autorità di gestione del Programma Garanzia Giovani. L'operatività è affidata ad Unioncamere e attivata a livello locale dalla rete delle Camere di Commercio.
La 3^ ed ultima edizione del percorso Crescere imprenditori, prenderà avvio il 13 novembre p.v. e si concluderà il 21 dicembre 2017, registra l'adesione di 15 giovani - numero massimo di partecipanti stabilito da Unioncamere per ciascun percorso formativo – Destinatari sono i Neet giovani con un'età compresa tra i 18 e i 29 anni , iscritti a "Garanzia Giovani", che non studiano, non lavorano e non sono attualmente impegnati in percorsi di istruzione e formazione che non fruiscono di alcuna misura di politica attiva, compresi i percorsi di supporto e sostegno all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità organizzati a livello regionale.

Leggi tutto...
 
Alternanza scuola-lavoro: voucher per le imprese

Logo bando alternanza 2La Camera di commercio di Sassari, al fine di favorire l'adesione delle micro, piccole e medie imprese ai percorsi di alternanza, ha previsto l'attribuzione di voucher a favore delle imprese ospitanti iscritte al Registro Imprese di Sassari ed al Registro nazionale di alternanza scuola-lavoro.
L'Ente prosegue in tal modo l'azione a sostegno dell'incontro tra domanda e offerta di formazione e lavoro - alla luce anche delle nuove competenze attribuite dalla legge di riforma al sistema camerale in materia di orientamento al lavoro e alle professioni - destinando un fondo di 45.000,00 euro per il 2017 a copertura del bando in oggetto.
Il bando, elaborato d'intesa fra le quattro Camere di commercio della Sardegna prevede il riconoscimento, tramite una procedura a sportello, di un contributo a fondo perduto a favore dell'impresa ospitante di euro 500,00 per la realizzazione di un percorso di alternanza con l'inserimento di uno studente, e di euro 700,00 per l'inserimento di due o più studenti. E' inoltre prevista la possibilità, per le imprese, di presentare più domande che abbiano ad oggetto distinti progetti di alternanza, ma, in questo caso si concorrerà per un importo pari al 40% del contributo iniziale.
Le domande posso essere presentate, tramite pec, all'indirizzo di posta elettronica certificata Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , a partire dalla data di pubblicazione del presente bando sino al 30/07/2018 utilizzando la modulistica apposita. I percorsi dovranno essere riferiti ad un periodo compreso tra l'apertura dell'anno scolastico 2017/2018 e terminare entro il 30/09/2018, e dovranno essere rendicontati (vedi modulistica) entro il 30/09/2018.
Per ulteriori indicazioni si prega di prendere visione del bando di seguito pubblicato.

 
Falsi bollettini camerali, attenzione alle truffe

La Camera di Commercio di Sassari segnala che diverse aziende stanno ricevendo bollettini postali prestampati con la richiesta di pagamento per l'iscrizione ad un presunto Registro Telematico delle Imprese da parte di una società di Milano.
"Sono bollettini del tutto fasulli ed ingannevoli - tiene a specificare il Segretario Generale dell'Ente camerale sassarese, Pietro Esposito - che non sono da attribuire né al diritto annuale camerale, né tantomeno ad una presunta iscrizione ad un Registro Telematico. Infatti, il diritto camerale deve essere versato solo ed esclusivamente attraverso il modello F24 e non attraverso bollettini di conto corrente postale o bonifici bancari".
A seguito delle numerose segnalazioni da parte degli imprenditori del Nord Sardegna, la Camera di Commercio di Sassari sottolinea l'assoluta estraneità da questa richiesta ingannevole, che non è assolutamente collegata alle proprie attività istituzionali e non riguarda alcun tipo di adempimento nei confronti dell'Ente. Nel raccomandare la massima attenzione, gli uffici camerali di Sassari ed Olbia sono a disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e supporto.

 
Vademecum dell'Autorità Antitrust contro le indebite richieste di pagamento alle aziende

Vademecum3ATTENZIONE!! Si segnala all'utenza che stanno pervenendo bollettini con richieste di pagamento ingannevoli.

A tal fine, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha realizzato a favore delle imprese un Vademecum anti-inganni contro le indebite richieste di denaro effettuate mediante l'invio di moduli o bollettini di pagamento dal contenuto ingannevole. Tale documento, scaricabile cliccando sul link sottostante, è concepito come uno strumento divulgativo affinché le aziende siano adeguatamente informate e dunque in grado di proteggersi dai ricorrenti raggiri commerciali posti in essere ai loro danni.

 
Elenco Produttori e Utilizzatori di Sottoprodotti

sottoprodottiSulla Gazzetta ufficiale del 15 febbraio 2017 è stato pubblicato il Decreto ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264, Regolamento recante Criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti.
Il Regolamento intende indicare alcune modalità con le quali il detentore può dimostrare che sono soddisfatte le condizioni generali di cui all'articolo 184-bis del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e quindi la sussistenza dei requisiti sostanziali per qualificare un residuo come sottoprodotto e non come rifiuto.
In considerazione dei molteplici quesiti su diversi profili interpretativi, il Ministero dell'Ambiente ha emanato una circolare esplicativa in materia di sottoprodotti, fornendo alcuni chiarimenti al fine di consentire una uniforme applicazione del provvedimento.
Il provvedimento non innova la disciplina sostanziale generale del settore (art.184-bis del D.lgs 152/2006) e non è vincolante: è lasciata all'operatore la possibilità di scegliere mezzi di prova individuati in autonomia, e diversi da quelli previsti dal Regolamento.
L'articolo 10 del Regolamento prevede l'istituzione un elenco accessibile via telematica al quale possono iscriversi (non si tratta di un obbligo) produttori ed utilizzatori di sottoprodotti e la finalità di tale elenco (che non ha alcun valore abilitativo) è quella di rappresentare uno strumento di trasparenza per facilitare gli scambi.

Leggi tutto...
 
SISTRI: consegna dei dispositivi USB

sistri2.JPGLa Camera di Commercio di Sassari ha attivato la procedura per il rilascio dei dispositivi USB per le imprese del Nord Sardegna iscritte al SISTRI.
La consegna dei dispositivi avverrà presso la sede centrale di Sassari, via Roma 74 – 2° piano Uff. Ambiente e presso la sede distaccata di Olbia, Via Capoverde, angolo Via Seychelles, Zona Industriale settore 4, c/o Delta Center. Sarà cura della Camera di Commercio di Sassari convocare le Imprese per appuntamento.
Il ritiro dei dispositivi dovrà essere effettuato dal legale rappresentante dell'impresa o da un suo incaricato.

Leggi tutto...
 

banner Diritto Annuale       Elenco Atti Depositati

Guida interattiva adempimenti societari    Tutto su Startup e PMI innovative

Contratti di rete      Registro ImpreseScuola-Lavoro

Banner
Banner

linea_amica