Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home > Registro imprese > Vidimazioni
Vidimazioni


new pdfGUIDA ALLA VIDIMAZIONE_E BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI - 2015

 

LIBRI E REGISTRI SOGGETTI AD OBBLIGO DI VIDIMAZIONE

  • Libro soci (con l'esclusione delle S.r.l. e le S.c.a r.l. ai sensi della Legge n. 2/2009);

  • Libro obbligazioni;

  • Libro deliberazioni delle assemblee;

  • Libro deliberazioni del Consiglio di amministrazione;

  • Libro deliberazioni del Collegio sindacale;

  • Libro deliberazioni del Comitato esecutivo;

  • Libro deliberazioni delle assemblee degli obbligazionisti.

Sono soggetti all’obbligo della bollatura i libri sociali obbligatori previsti dall’art. 2421 del codice civile e ogni altro libro o registro per il quale tale obbligo sia previsto da norme speciali (libri o registri contabili). L'Ufficio del Registro Imprese di Sassari è competente ad effettuare la bollatura dei libri di imprese aventi sede legale, sede secondaria o Unità Locale nell'ambito della provincia di Sassari e comunque in possesso di un numero REA presso la Camera di Commercio di Sassari.

La bollatura è invece facoltativa per:

  • Libri contabili;
  • Libri soci di s.r.l.;
  • Registri contabili. 

 

Tasse e diritti da versare

  SOCIETA’ DI CAPITALI SOCIETA’ CONSORTILI CONSORZI TRA ENTI LOCALI DI CUI ALLA LEGGE 142/1990 S.N.C. - S.A.S. COOPERATIVE IMPRESE INDIVIDUALI CONSORZI CON ATTIVITÀ ESTERNA (ART. 2612 C.C.)
CONCESSIONI GOVERNATIVE

Versamento forfettario annuale di € 309,87 o di € 516,46* (fotocopia dell'ultimo versamento da allegare al Modello L2 Modello L2 - 68.26 KB)

€ 67,00 per libro ogni 500 pagine o frazione sul c/c 6007 intestato all’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo Pescara causale:  bollatura e numerazione libri sociali
BOLLO 1 marca da bollo da € 16,00 per libro ogni 100 pagine o frazione 1 marca da bollo da € 16,00 per libro ogni 100 pagine o frazione
DIRITTI DI SEGRETERIA € 25,00 per libro ogni 500 pagine o frazione, pagabili allo sportello o sul c/c postale n. 220079 intestato alla C.C.I.A.A. di Sassari € 25,00 per libro ogni 500 pagine o frazione, pagabili allo sportello o sul c/c postale n. 220079 intestato alla C.C.I.A.A. di Sassari
PER LA BOLLATURA DEI REGISTRI IVA E DEI REGISTRI DELLE COOPERATIVE SOCIALI, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI NON LUCRATIVE DI CUI AL D.L. 460/97 (ONLUS) SONO DOVUTI ESCLUSIVAMENTE I DIRITTI DI SEGRETERIA

__________________

* Il versamento forfettario annuale va effettuato indipendentemente dal numero dei libri e delle pagine da bollare nel corso dell’anno solare, sostituisce quello di € 67,00 ogni 500 pagine, valido per le società di persone. Tale versamento è rapportato all’ammontare del capitale sociale. Gli importi da versare sono i seguenti: € 309,87 per le società con capitale sociale inferiore o uguale a € 516.456,90; € 516,46 per le società di capitale sociale superiore a € 516.456,90. Il versamento va effettuato per le imprese di nuova costituzione sul c/c postale n. 6007 intestato all’Agenzia delle Entrate - Centro Operativo Pescara - bollatura e numerazione libri sociali. Se il soggetto è costituito prima dell'anno in corso, il versamento va effettuato mediante il modello di pagamento F24 compilando la sezione "ERARIO", cod. Tributo 7085. Sono tenute all'adempimento in oggetto anche le società in liquidazione ordinaria e le società soggette a procedure concorsuali, sempre che permanga l’obbligo della tenuta di libri da vidimare secondo le modalità previste dal codice civile.
IL VERSAMENTO VA EFFETTUATO ENTRO IL 16 MARZO.
__________________ 

 

MODALITA' PER LA PRESENTAZIONE DEI LIBRI ALLO SPORTELLO 

  • i libri a fogli mobili e a modulo continuo devono essere intestati (ditta, ragione o denominazione; sede legale/sede attività per le ditte individuali, codice fiscale, nome del libro);
  • nei libri rilegati è sufficiente intestare la prima pagina o la copertina;
  • applicare le marche da bollo sull'ultima pagina numerata;
  • compilare il Modello L2 Modello L2 (68.26 KB) in ogni sua parte in modo chiaro e leggibile;
  • allegare al medesimo l'attestazione in originale del versamento sul c/c 6007 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo Pescara - bollatura e numerazione libri sociali;
  • per le società di capitali: allegare al Modello L2 fotocopia dell'ultimo versamento effettuato con delega bancaria (F24 sezione ERARIO cod. 7085) o, per il primo anno di vidimazione, attestazione del versamento sul c/c 6007 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo Pescara - bollatura e numerazione libri sociali.

 

SOPPRESSIONE DELL'OBBLIGO DI BOLLATURA E VIDIMAZIONE DI ALCUNI LIBRI (art. 2214 c.c.) E REGISTRI CONTABILI (art. 39 D.P.R. 633/72 e art. 22 D.P.R. 917/86)

L’art. 8 della Legge 18 ottobre 2001, n. 383, ha eliminato l’obbligo della bollatura del libro giornale e del libro degli inventari. Rimane l’obbligo, prima della messa in uso, di:

  • numerare progressivamente per ciascun anno il libro giornale ed il libro degli inventari (es. 2002/01 - 2002/02 etc.: vedi circolare del Ministero dell'Industria n. 3407/97*);
  • applicare, ed annullare con la data, le seguenti marche da bollo:

         a)  € 32,00 ogni 100 pagine o frazione per le società di persone e le ditte individuali (resta invariata la CC.GG. annuale);
         b)  € 16,00 ogni 100 pagine o frazione per le società di capitali (resta invariata la CC.GG. annuale).

I registri IVA non più soggetti a bollatura sono i seguenti:

  • Registro delle fatture emesse;
  • Registro dei corrispettivi;
  • Registro degli acquisti;
  • Bollettari a madre e figlia;
  • Registri di beni in deposito presso terzi;
  • Registro dei beni in conto visione;
  • Registro dei beni ammortizzabili;
  • Altri registri non espressamente indicati, ma previsti dalle norme sopraccitate.

Tali registri sono esenti dall’imposta di bollo; rimane l’obbligo prima della messa in uso di numerare tutte le pagine del libro. L’Ufficio vidimazioni è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00; il mercoledì pomeriggio ore 15.30-17.00.

_______________________

* La Circolare ministeriale 9/11/97, n. 3407, ha precisato che la numerazione progressiva non riguarda tutta la vita dell'impresa, ma è riferita a ciascun anno solare e che il numero di pagina deve essere preceduto dalle quattro cifre indicative dell'anno.

 

banner Diritto Annuale       Elenco Atti Depositati

linea_amica