banner CCIAA diritto annuale 220x200

Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home
Commercio Estero: Certificati di Origine, stampa in azienda

Immagine CertOEmergenza Coronavirus: in via eccezionale, al fine del contenimento del Covid-19, è concessa temporaneamente l'autorizzazione alla stampa dei certificati di origine in azienda.
La Camera di Commercio di Sassari, ha iniziato la sperimentazione della nuova procedura di “stampa in azienda" del certificato di origine nel rispetto delle misure di sicurezza e correttezza richieste per l’emissione dei documenti per l’estero.
A seguito di richiesta telematica tramite il sistema Cert’O, l’Ufficio Commercio Estero, istruita la pratica, invierà il Certificato di Origine in formato PDF con il timbro della Camera di Commercio e firma scansionata del funzionario responsabile.
L’impresa, nei rapporti con le Autorità Doganali e con i clienti Esteri, deve verificare preventivamente l’accettazione del Certificato di Origine rilasciato con la procedura di “stampa presso la propria azienda”.

L’accesso al servizio sperimentale è consentito solo alle imprese che operano con l’estero e che siano in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • titolari di certificazione AEO (Operatore Economico Autorizzato) rilasciata dell’Amministrazione doganale per qualsiasi tipo di certificato;
  • titolari dello status di “Esportatore autorizzato” o registrati nel sistema REX (Sistema degli esportatori registrati;
  • iscrizione alla banca dati del sistema camerale ItalianCom “Numero Meccanografico” regolarmente convalidata.

Successivamente all'accoglimento dell'istanza di adesione al servizio, l'impresa potrà ritirare presso lo sportello camerale i formulari assegnati su cui effettuare la stampa, che dovranno essere adeguatamente conservati presso la propria sede.
Chiunque sarà in possesso del Certificato di Origine, potrà effettuare la verifica dei dati in esso contenuti, tramite:

  • lettore di codice Qr Code;
  • accedendo al link www.co.camcom.infocamere.it - banca nazionale dei certificati di origine - riportato nella casella 8 del certificato e inserendo:
     - identificativo certificato;
     - Token di sicurezza.

L'impresa è tenuta a restituire all'Ufficio Commercio Estero, contestualmente al ritiro di nuovi formulari, le copie residue dei moduli cartacei dei Certificati di Origine e rispettare le condizioni contenute nel modello di adesione.

 

linea_amica