Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home > Novità
Novità
Campagna bilanci 2017: on line il nuovo Manuale operativo

E' disponibile al sottostante link il Manuale operativo per il deposito dei bilanci al Registro delle Imprese per l'anno 2017.
Tra le novità, rispetto al Manuale 2016, si segnala in particolare il paragrafo 1.3 relativo al "Bilancio delle micro-imprese" alla luce delle nuove disposizioni contenute nell'art. 2435 ter c.c. introdotto a seguito del recepimento, nel nostro ordinamento giuridico, della Direttiva 2013/34/UE in materia di bilanci, operato con il D.Lgs. n. 139/2015.

Si ricorda che i bilanci di esercizio, ordinario, abbreviato e delle micro-imprese chiusi il 31 dicembre 2016 o successivamente devono obbligatoriamente essere redatti in formato elettronico XBRL utilizzando la nuova tassonomia "2016-11-14" (maggiori dettagli sul sito XBRL ITALIA ).

 
Diritto annuale 2017

La scadenza per il pagamento del Diritto Annuale 2017 è slittata dal 16 al

                                       30 GIUGNO 2017

(DPR 435/2001, Art.17, comma 1, così come modificato dalla Legge 225/2016 e nota MISE n. 83730/2017).

Il Decreto Ministeriale del 22/05/2017 che approva le maggiorazioni camerali per il triennio 2017/2019 è stato registrato alla Corte dei Conti al n. 626 in data 13/6/2017.

Per gli importi del 2017 si veda la seguente Tabella, che per gli effetti della citata normativa, mantiene gli stessi importi del 2016.                                 

 
Nuove modalità di trasmissione degli attestati di registrazione e di concessione dei titoli di proprietà industriale

La Camera di Commercio informa che gli attestati relativi alle domande presentate con il sistema di deposito on line, introdotto nel 2015, saranno inviati via PEC in formato digitale, dalla divisione dell'UIBM competente, all'indirizzo di posta elettronica (certificata e non) comunicato dall'utente al momento del deposito della domanda, come disposto con la circolare del Ministero dello Sviluppo Economico n. 598 del 14.12.2016.
Se l'utente ha necessità di richiedere le copie cartacee autenticate di suddetti documenti informatici, deve presentare apposita richiesta in carta bollata:

  • all'UIBM (in tutti i casi di deposito)
  • alla Camera di Commercio dove è stato effettuato il deposito
  • alla Camera di Commercio di Roma, per i soli depositi postali

Le copie rilasciate sono soggette ad imposta di bollo.

 
Registro nazionale e sezione speciale: "Alternanza scuola-lavoro"

L'art. 1, comma 41, della Legge n. 107 del 13 luglio 2015 ha istituito presso le Camere di Commercio il Registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro, che si divide in due aree:

  • un'area aperta e consultabile gratuitamente in cui sono visibili le imprese e gli enti pubblici e privati disponibili a svolgere i percorsi di alternanza, il numero massimo degli studenti ammissibili nonché i periodi dell'anno in cui è possibile svolgere l'attività di alternanza. All'indirizzo http://scuolalavoro.registroimprese.it è possibile prendere visione del filmato informativo finalizzato ad illustrare a tutti gli interessati l'importante strumento che le Camere, a breve, metteranno a disposizione;
  • una apposita sezione speciale del Registro delle Imprese in cui devono iscriversi le imprese che attivano i percorsi alternanza scuola-lavoro di cui alla Legge n. 53 del 2003 e al D.Lgs. n. 77 del 2005, le quali, al momento dell'iscrizione, comunicano le informazioni previste all'art. 4, comma 3, del D.L. n. 3 del 2015 convertito nella Legge n. 33 del 2015 (richiamato dall'art. 1, comma 41, della Legge n. 107/2015).

La nuova sezione speciale consentirà di condividere le informazioni relative all'anagrafica, all'attività svolta, ai soci e agli altri collaboratori, al fatturato, al patrimonio netto, al sito internet e ai rapporti con gli altri operatori della filiera delle imprese che attivano percorsi di alternanza scuola-lavoro.
Premesso quanto sopra ed in attesa degli ulteriori necessari chiarimenti sui requisiti richiesti (la norma richiama, in quanto compatibili, quelli delle PMI innovative), la Camera di Commercio di Sassari ha inteso avviare, in via sperimentale, la sezione speciale le cui tecniche sono già state adottate dal Ministero dello Sviluppo economico con il Decreto direttoriale 22 giugno 2015.
modalità di deposito al Registro Imprese della richiesta di iscrizione nella sezione speciale "Alternanza scuola-lavoro"
modello di autocertificazione delle informazioni da comunicare al Registro Imprese per l'iscrizione nella sezione speciale "Alternanza scuola-lavoro".

 
PEC univoca per ciascuna impresa

Si informa che, in ottemperanza alla lettera circolare del 9 maggio 2014, prot. 77684, con cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha precisato che "alla luce della normativa vigente, risulta oggi indubitabile che per ogni impresa (sia essa societaria o individuale) debba essere iscritto, nel registro delle imprese, un indirizzo di PEC alla stessa esclusivamente riconducibile" e alla Direttiva emanata in data 29 aprile 2015 dal Ministero della Giustizia d'intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico, volta a migliorare la tenuta del Registro delle Imprese ed omogeneizzare i comportamenti delle Camere di Commercio, non sarà più possibile iscrivere una medesima PEC su due distinte imprese.
Il carattere di ufficialità che l'indirizzo di posta elettronica certificata assume nel rapporto con i terzi mediante l'iscrizione al R.I., infatti, rende necessaria la riferibilità della PEC ad un'unica impresa.
L'Ufficio Registro Imprese, pertanto, non accetterà più l'iscrizione di un indirizzo PEC di cui sia già titolare un'impresa, sulla posizione di un'altra.

 


banner Diritto Annuale       Elenco Atti Depositati

linea_amica