banner CCIAA diritto annuale 220x200

Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home
Diritto annuale 2019

La scadenza per il pagamento del Diritto Annuale 2019 è fissata al 1 LUGLIO 2019 (DPR 435/2001, Art.17, comma 1, così come modificato dalla Legge 225/2016 e nota MISE n. 83730/2017). Il Decreto Ministeriale del 22/05/2017 che approva le maggiorazioni camerali per il triennio 2017/2019 è stato registrato alla Corte dei Conti al n. 626 in data 13/6/2017.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con comunicazione del 2/07/2019 (nota MISE n. 0172631 del 2/07/2019) ha confermato anche per il DIRITTO ANNUALE, la proroga al 30 settembre 2019 (art. 12 quinquies della Legge n. 58 del 28/06/2019) dei versamenti in scadenza il 30 giugno 2019 per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA (indici sintetici di affidabilità fiscale) di cui all’art. 9 bis del D.L. 24 aprile 2017, n. 50 (Legge 21/06/2017 n. 96) e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Per chi non rientra nella casistica di cui al paragrafo precedente, la scadenza del versamento del DIRITTO ANNUALE 2019 è rimasta confermata al 1 LUGLIO 2019 (cadendo di domenica il 30/06/2019) o, per le società che hanno la chiusura dell'esercizio non coincidente con l'anno solare, entro il diverso termine previsto per il pagamento del primo acconto delle imposte sui redditi.
In questo caso sarà comunque possibile effettuare il versamento maggiorando l’importo dello 0,40% (con arrotondamento al centesimo di euro) a titolo di interesse corrispettivo, entro il 30 LUGLIO 2019.

Per gli importi del 2019 si veda la seguente Tabella, che per gli effetti della citata normativa, mantiene gli stessi importi del 2018.

 

linea_amica