banner CCIAA diritto annuale 220x200

Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home > Regolazione del Mercato > Carte tachigrafiche
Tachigrafo digitale e carte tachigrafiche

TACHIGRAFO DIGITALE

Il tachigrafo è un apparecchio di controllo installato su alcune tipologie di mezzo di trasporto al fine di indicare, registrare e memorizzare in modo automatico i dati relativi alla marcia del veicolo e all’attività del conducente (velocità, distanze percorse, tempi di guida, pause di lavoro). Le norme comunitarie (Regolamenti CE 2135/98 e 561/2006) prevedono l’obbligo di equipaggiamento con tachigrafo omologato per:

  • tutti i veicoli adibiti al trasporto merci, se di peso complessivo superiore a 3,5 tonnellate;
  • tutti i veicoli adibiti al trasporto passeggeri atti a trasportare più di nove persone, conducente compreso.

I tachigrafi finora installati erano di tipo analogico e registravano i dati su un supporto cartaceo; la relativa facilità di manomissione dei dati registrati ha reso però indispensabile l’adozione di apparecchiature più evolute ed affidabili, i tachigrafi digitali. La loro installazione, resa obbligatoria dal 1° Maggio 2006 sui veicoli di nuova immatricolazione dotati delle caratteristiche precedentemente definite, è altresì obbligatoria sui mezzi di trasporto immatricolati successivamente al 1° gennaio 1996 qualora sia necessario sostituire il vecchio apparecchio, e che siano:

  • di peso superiore alle 12 tonnellate, se adibiti al trasporto merci;
  • di peso superiore alle 10 tonnellate, se adibiti al trasporto persone.

A seguito dell’introduzione del tachigrafo digitale non vengono più rilasciate nuove autorizzazioni per l’installazione e la riparazione di cronotachigrafi analogici; pertanto, le autorizzazioni rilasciate in precedenza restano valide solo per tale tipo di apparecchiature.

I Centri tecnici per l’installazione, il montaggio, la riparazione dei tachigrafi digitali devono disporre di un sistema di garanzia della qualità certificato da organismi accreditati a livello nazionale o comunitario. Essi sono autorizzati dal Ministero dello Sviluppo Economico, che si avvale degli Uffici Metrici delle Camere di Commercio per l’espletamento dell’esame tecnico preventivo.

L’autorizzazione è specifica per i tachigrafi di ciascun fabbricante e un Centro può richiedere varie autorizzazioni per i tachigrafi prodotti da fabbricanti diversi.

 

CARTE TACHIGRAFICHE

Secondo quanto previsto dalla normativa nazionale vigente, il Ministero dello Sviluppo Economico approva la modulistica per il rilascio delle carte.
Con decreto dirigenziale del 12 luglio 2019 della Div. VIII della Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, il consumatore, la vigilanza e la normativa tecnica, sono stati approvati nuovi modelli per la domanda di rilascio delle carte tachigrafiche:

  • Carta del conducente: di colore bianco, registra tutte le attività dell´autista per un periodo di almeno 28 giorni; ha una validità di 5 anni.
    modello per il rilascio e documentazione da allegare.
  • Carta dell´azienda: di colore giallo, permette di leggere i dati registrati nella memoria del cronotachigrafi; ha una validità di 5 anni.
    modello per il rilascio
  • Carta dell´autorità di controllo: di colore blu, permette anch´essa di controllare i dati registrati sul cronotachigrafi; ha una validità di 5 anni:
    modello per il rilascio
  • Carta dell´officina: di colore rosso, è utilizzata per la verifica e la manutenzione dell´apparecchio; ha una validità di un anno.
    modello per il rilascio

E' altresì disponibile il modello di delega per richiesta/ritiro carte tachigrafiche in nome e per conto dell'interessato.

Si precisa che, ai fini delle responsabilità connesse alla richiesta ed all'utilizzo della carta fanno fede le "Condizioni generali di rilascio e di utilizzo" riportate nei moduli - distribuiti dalle Camere di commercio - i cui testi sono stati depositati presso il Ministero dello Sviluppo Economico e dallo stesso approvati.
Qualsiasi difformità riscontrata su moduli presentati in forma e contenuti diversi da quelli approvati e distribuiti dalle Camere non potrà limitare in alcun caso la responsabilità del dichiarante/richiedente, rispetto a quanto previsto dai formulari ufficiali.
Ai fini della presentazione delle domande, possono essere utilizzati anche i formulari scaricabili dalla presente Sezione o dai siti web delle Camere di commercio.

 

FASI DI RILASCIO DELLE CARTE TACHIGRAFICHE

accettazione istanza:
l´istanza per l´ottenimento della carta tachigrafica può essere presentata presso gli sportelli della Camera di commercio a Sassari, Via Roma 74, compilata, sottoscritta e completa degli allegati richiesti:
istruttoria:
l´istanza viene esaminata e sottoposta a tutti i controlli previsti dai regolamenti e dalla normativa, dopodichè i dati dei richiedenti sono immessi nell´applicazione informatica di rilascio delle carte, ove richiesto anche con l´acquisizione a mezzo scanner della foto del titolare
produzione carta:
i dati immessi sono automaticamente rilevati da un centro operativo di Infocamere, che provvede alla produzione fisica della carta, alla personalizzazione ed alla stampa
spedizione:
la carta viene consegnata al soggetto che ha presentato l´istanza in una delle seguenti modalità a scelta del richiedente: ritiro allo sportello camerale, inoltro - direttamente a cura del centro operativo di Infocamere - all´indirizzo di residenza o ad altro indirizzo menzionato nell´istanza

Le carte tachigrafiche si possono richiedere presso la sede camerale di Via Roma n. 74 ed utilizzando gli appositi modelli, scaricabili da questa pagina (vedi sopra) nonché dalla sezione modulistica del sito di Unioncamere, sul quale è disponibile una dettagliata sezione informativa su caratteristiche, funzioni e normativa di riferimento.

 

DIRITTI DI SEGRETERIA

Il rilascio, il rinnovo e la sostituzione di carta tachigrafica sono soggetti al pagamento di un diritto di segreteria di € 37,00, nel caso di ritiro della carta presso la CCIAA, o € 40,17 in caso di invio mediante lettera raccomandata all'indirizzo indicato dal richiedente. Tale diritto, pagabile in contanti o mediante c/c postale n. 220079 intestato alla Camera di Commercio di Sassari, è dovuto per il rilascio (prima emissione), il rinnovo per scadenza o modifica dati e la sostituzione per smarrimento o furto delle carte tachigrafiche.
Nel caso di sostituzione entro 6 mesi dalla data di rilascio della carta tachigrafica per difetto della stessa non sono invece applicati diritti di segreteria; oltre tale termine, la sostituzione per difetto è soggetta la pagamento di € 17,00.

 

linea_amica