banner CCIAA diritto annuale 220x200

Seguici su Facebook

ROAD-NS

Home > Diritto Annuale > Ravvedimento operoso
Ravvedimento operoso

Condizioni per il ravvedimento operoso

L’omesso o insufficiente versamento del diritto annuale (per il quale è possibile applicare il ravvedimento operoso) può essere regolarizzato entro il limite di tempo massimo di un anno dalla commissione della violazione mediante il contestuale pagamento:

1. del tributo dovuto (cod. trib. 3850);

2.  della sanzione ridotta (cod. trib. 3852) pari al 6% del tributo dovuto (1/5 del minimo del 30%).

Questi versamenti devono essere eseguiti con il modello F24 compilando la sezione “IMU ed altri tributi locali”, utilizzando il “codice ente” SS e indicando come “anno di riferimento” l’anno d’imposta cui si riferisce il versamento (il ravvedimento è possibile solo per l'anno 2015).

I versamenti effettuati utilizzando il codice 3850 possono essere compensati con altri tributi, mentre è esclusa la possibilità di compensare i versamenti effettuati con i codici 3851 e 3852 (interessi e sanzioni).

 

linea_amica